Agaricus Blazei

Originario del Brasile, cugino dello champignon (Agaricus bisporus), è molto amato in Brasile, dove viene chiamato cogumelo do sol (fungo del sole) o cogumelo de Deus (fungo di Dio).

scopri di più
 

Auricularia

Molto comune su svariate latifoglie, l’Auricularia è un fungo che non raggiunge mai grandi dimensioni ed è caratterizzato da una forma particolare, che può ricordare quella di un padiglione auricolare.

scopri di più
 

Coprinus

Chiamato anche “fungo inchiostro”, il Coprinus è un umile fungo presente anche nei nostri prati. Nella medicina tradizionale popolare europea è considerato benefico per la digestione e nel trattamento delle emorroidi.

scopri di più
 

Cordyceps

Originario della regione del Tibet, il Cordyceps cresce fino ad altitudini di cinquemila metri. Da secoli, in questi luoghi, le popolazioni native conoscono i suoi effetti benefici sull’organismo, tra cui quello anti-fatica.

scopri di più
 

Hericium

È un fungo lignicolo, saprofita, che non vegeta sulla terra ma sul legno degli alberi, come vecchie querce e altre latifoglie. Si trova in Asia, Europa, America del nord e anche in Italia.

scopri di più
 

Maitake

Il Maitake (Grifola frondosa) cresce soprattutto vicino ai ceppi o sotto gli alberi di castagno, faggio e quercia. Il corpo fruttifero è formato da un grappolo di singoli elementi che si affiancano gli uni agli altri, formando una sorta di “cespo”.

scopri di più
 

Pleurotus

È un fungo lignicolo, che non vegeta sulla terra ma sul legno, ed è saprofita, ossia concorre alla decomposizione degli alberi morti o abbattuti dal vento.

scopri di più
 

Polyporus

È un fungo lignicolo, cresce ancorato a ceppaie, prevalentemente di castagno. È composto da un gambo da cui si dipartono un gran numero di piccoli elementi di massimo 5 cm di diametro.

scopri di più
 

Reishi

Reishi significa “fungo dell’immortalità”: nell’arte e nella tradizione popolare orientale simboleggia il benessere e la fortuna, un po’ come in Occidente il quadrifoglio.

scopri di più
 

Shiitake

Nel 1878 il botanico inglese Miles Joseph Berkeley ha soprannominato questa specie “Lentinus”, per la somiglianza del cappello alla forma di una lente.

scopri di più